Un eroe borghese Stampa
space

La storia di Giorgio Ambrosoli, liquidatore dell'impero bancario di Michele Sindona, da questi fatto uccidere nel luglio del 1979, ha la forza e la nettezza di una parabola: illumina un pezzo decisivo della storia d'Italia e traccia in modo netto il profilo di alcuni tra i suoi protagonisti. Giulio Andreotti, Enrico Cuccia, Licio Gelli, Michele Sindona... sono solo alcuni degli interpreti di una stagione segnata dalla commistione tra politica, finanza e criminalità mafiosa. Il racconto di Stajano non ha solo la capacità di illuminare quegli anni, ma fornisce elementi di analisi e di metodo utili per capire quanto questa commistione sia operante ancora oggi. La capacità di parlarci del nostro presente, l'avvincente costruzione narrativa e l'alta qualità della scrittura, rendono Un eroe borghese un grande libro che sopravvive alla stagione politica in cui è stato scritto. 

UN EROE BORGHESE - Corrado Stajano