Second Hand Stampa
space

“Personalmente trovo che le cose nuove siano noiose. Non hanno storia, non vibrano. Mi sento più a mio agio con le cianfrusaglie, la roba di seconda mano. La parola stessa è rivelatrice: altre mani hanno toccato quell’oggetto”. Richard è un cacciatore di oggetti usati. Nella sua bottega di Detroit tutto viene riciclato e riusato, ogni oggetto ha la possibilità di vivere una seconda vita. Le sue cacce solitarie nei mercatini e nelle svendite hanno il sapore dell’avventura, un’avventura nella quale si butta in modo gioioso e maniacale. Ma una ragazza sta per varcare la soglia della sua bottega… Due cose fanno di Second hand un grande libro: la rara capacità di coniugare il divertimento nella lettura alla profondità dei temi affrontati, e la sapienza dell’autore nel dipingere i personaggi esclusivamente attraverso le loro azioni, secondo la lezione dei classici. 

SECOND HAND - Michael Zadoorian