Sopra eroi e tombe Stampa
space

Nel grande romanzo di Sabato, omaggio a una Buenos Aires inquietante e oscura, si susseguono tre potenti affreschi, indipendenti e insieme comunicanti tra loro: l'amore di Martin per l'epilettica, lunatica, bellissima Alejandra; il delirio di Fernando, padre di lei, che svela il complotto dei ciechi, organizzati in una setta che vuole dominare il mondo; il peregrinare di Bruno, amico di Martin, in una Buenos Aires abitata da anarchici e banditi. Siamo negli anni '50, gli anni del peronismo, ma veniamo sbalzati un secolo prima, per seguire le vicende del cadavere del generale Lavalle e del suo esercito sconfitto, che dall'Argentina passerà in Bolivia... Libro impegnativo, bellissimo, per chi ama perdersi nelle storie, senza sicurezze, senza didascalie. 

SOPRA EROI E TOMBE - Ernesto Sabato