Casa Stampa
space

Iowa, anni '50. Jack il reprobo, lasciato molti anni prima l'anonimo paesino dove è cresciuto insieme ad altri sette tra fratelli e sorelle, torna nella casa in cui ancora vive l'anziano padre, ex pastore presbiteriano della comunità. Jack è ormai un uomo, segnato dalla vita dopo anni di vagabondaggi, alcolismo, carcere, ancora in lotta contro lo stigma che porta su di sè. La relazione tra lui, il padre, e la sorella - la generosa, l'attenta Glory, tornata per accudire il vecchio patriarca - offre una grandiosa rappresentazione della complessità dei sentimenti, dove il gelo convive con la pietà, il giudizio con il perdono, la disillusione con l'amore cieco. Sullo sfondo, come echi che giungono da un altro mondo, le lotte dei neri per la giustizia sociale. Grande scrittura, misurata ed essenziale. 

CASA - Marilynne Robinson